Ultima modifica: 27 Gennaio 2020
Home > Educazione alla cittadinanza > Giornata della Memoria

Giornata della Memoria

La giornata della Memoria

 

Il 27 gennaio 1945 le truppe dell’Armata Rossa arrivarono nella città polacca di Oświęcim (in tedesco Auschwitz), scoprendo il vicino campo di concentramento e liberandone i superstiti. La scoperta di Auschwitz e le testimonianze dei sopravvissuti rivelarono compiutamente per la prima volta al mondo l’orrore del genocidio nazifascista.

La comunità internazionale scelse questa data come ricorrenza per commemorare tutte le vittime dell’Olacausto.

Gli alunni della scuola primaria e della scuola secondaria di 1° grado insieme ai loro insegnanti hanno lavorato con l’obiettivo di riflettere su quanto accadde in quel periodo perchè se comprendere è impossibile, conoscere è necessario, perché ciò che è accaduto può ritornare, le coscienze possono nuovamente essere sedotte ed oscurate: anche le nostre .

(Primo Levi, Se questo è un uomo).

filo spinato con scritta per non dimenticare e farfalla gialla

A. s. 2019/2020